MODELLO DI ORGANIZZAZIONE,
GESTIONE E CONTROLLO
AI SENSI DEL D. LGS. N. 231/2001

CODICE ETICO

1. Premessa.
Il seguente codice etico è stato predisposto da MUT MECCANICA TOVO SPA allo scopo di prevenire i comportamenti che possono essere causa, anche indirettamente, della commissione dei reati richiamati dal decreto stesso. Il codice etico è pertanto parte integrante del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato dalla Società.

2. Destinatari.
Le disposizioni contenute nel Codice Etico si applicano a chiunque operi in nome e per conto della Società; a tutti i dipendenti; a tutti coloro che direttamente o indirettamente instaurano rapporti con MUT MECCANICA TOVO SPA‬, stabilmente o anche solo temporaneamente (collaboratori, consulenti, agenti, procuratori, partner commerciali, fornitori di beni o servizi).

3. Principi etici di riferimento.
Di seguito sono illustrati i principi di riferimento che rappresentano i valori fondamentali cui i destinatari del Codice Etico devono attenersi nel perseguimento della missione aziendale. In nessun caso la convinzione di agire a vantaggio dell’azienda giustifica comportamenti in contrasto con i principi del Codice Etico stesso.

3.1. Correttezza, lealtà ed onestà.
La Società si impegna a gestire i rapporti con tutte le controparti e con i propri dipendenti secondo principi di correttezza, lealtà ed onestà. Tutte le attività connesse al conseguimento dell’oggetto sociale della Società devono essere svolte nel rispetto dell’imprescindibile principio di onestà, rinunciando al perseguimento di interessi personali o societari a discapito degli interessi qui esposti.

3.2. Imparzialità.
Nelle relazioni con i suoi stakeholders, la Società evita ogni discriminazione fondata su età, sesso, sessualità, salute, razza o nazionalità, opinioni politiche e credenze religiose, non tiene conto di raccomandazioni o suggerimenti di provenienza esterna o interna ed assicura imparzialità ed equità nel rispetto delle regole legali e contrattuali e dei principi sanciti nel presente codice.

3.3. Conflitti di interessi.
I destinatari del presente Codice Etico devono evitare di porre in essere operazioni in conflitto d’interesse ovvero situazioni che evidenzino un interesse privato contrastante con quello della Società.

3.4. Responsabilità individuale. Ognuno è responsabile delle azioni poste in essere nello svolgimento della propria attività lavorativa. Inoltre, per coloro che svolgono funzioni direttive si aggiunge anche la responsabilità di sorvegliare l’attività svolta dal personale soggetto alla loro direzione e controllo.

3.5. Riservatezza.
La riservatezza è uno dei valori fondamentali da rispettare nella concreta operatività della Società, in quanto contribuisce alla reputazione della Società stessa. I destinatari del Codice Etico devono mantenere la massima riservatezza su informazioni, documenti e dati di cui sono venuti a conoscenza nel corso della propria attività lavorativa. Essi sono appartenenti alla Società e, come tali, non possono essere utilizzati, rivelati, comunicati o diffusi senza specifica autorizzazione. Analogamente, la Società si impegna a tutelare le informazioni relative al proprio personale e ai terzi, evitando ogni uso improprio di queste informazioni.

3.6. Tutela dell’immagine aziendale.
I destinatari del Codice Etico orientano i propri comportamenti alla tutela dell’immagine aziendale, nella consapevolezza che la buona reputazione e la credibilità costituiscono irrinunciabili risorse immateriali della Società.

3.7. Sviluppo della professionalità e divieto di discriminazione.
La Società si impegna a sviluppare le capacità e le competenze del proprio personale, perseguendo una politica fondata sulle pari opportunità e sui meriti, considerando la professionalità una garanzia per l’intera collettività ed una condizione determinante per raggiungere i propri obiettivi. Pertanto, ricerca, selezione, assunzione e sviluppo di carriera rispondono soltanto a valutazioni oggettive della qualità lavorativa, senza discriminazione alcuna.

3.8. Tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.
La Società adotta tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza dei luoghi di lavoro e si adopera affinché venga garantita l’integrità fisica di tutti i prestatori di lavoro, nel rispetto integrale della normativa in materia. Si impegna a diffondere e consolidare tra tutti i propri collaboratori una cultura della sicurezza, sviluppando la consapevolezza dei rischi e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti.

3.9. Tutela ambientale.
La Società si impegna ad operare nel rispetto delle normative vigenti in materia ambientale, a promuovere e programmare lo sviluppo delle proprie attività volto a valorizzare le risorse naturali e a preservare l’ambiente per le generazioni future. Tutto il personale della Società, nell’ambito delle proprie mansioni, partecipa al processo di salvaguardia dell’ambiente.

3.10. Responsabilità negli affari.
La Società assicura che la conduzione degli affari sia improntata al rispetto dei principi di integrità e trasparenza. In particolare, tutte le azioni, le operazioni, le negoziazioni e, in genere, i comportamenti posti in essere nella pratica degli affari, devono essere improntati alla massima correttezza, con esclusione di qualsiasi fenomeno di corruzione o favoritismo, alla completezza e trasparenza delle informazioni e alla legittimità, non solo formale, sulla base delle norme vigenti e delle procedure interne. Gli organi sociali, il personale dipendente ed i collaboratori esterni della Società sono tenuti a fornire, nel corso delle trattative, informazioni complete, trasparenti, comprensibili ed accurate, in modo tale che gli stakeholders siano in grado di prendere le proprie decisioni con autonomia e consapevolezza.

3.11.Rispetto della legalità e dei valori democratici.
La Società si impegna a non agevolare in alcun modo gruppi, associazioni o singoli che perseguano finalità illecite, garantendo viceversa il rispetto della legalità e dei valori dell’ordinamento democratico.

4. Norme di comportamento.

4.1. Rapporti con i clienti.

La Società orienta la propria attività alla soddisfazione dei propri clienti, prestando attenzione alle richieste che possono favorire un miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi. Nei rapporti con la clientela e la committenza MUT MECCANICA TOVO SPA assicura correttezza e chiarezza nelle trattative commerciali e nell’assunzione dei vincoli contrattuali, nonché il fedele e diligente adempimento contrattuale. Dovranno essere praticate condizioni adeguate per ciascun tipo di cliente, stabilendo trattamenti omogenei per i clienti che si trovino nelle medesime condizioni e comunque conformi alle prassi di mercato tipiche del settore.

4.2. Rapporti con i fornitori.
La condotta di MUT MECCANICA TOVO SPA nelle fasi di approvvigionamento di beni e servizi è improntata alla ricerca del massimo vantaggio competitivo, alla concessione di pari opportunità di partnership per ogni fornitore, alla lealtà ed imparzialità di giudizio. Nella scelta dei fornitori, pertanto, non sono ammesse ed accettate pressioni indebite, finalizzate a favorire un fornitore a discapito di un altro e tali da minare la credibilità e la fiducia che il mercato ripone in MUT MECCANICA TOVO SPA, in merito alla trasparenza e al rigore nell’applicazione delle norme vigenti ed alle procedure interne aziendali. La scelta del fornitore e l’acquisto di beni e servizi di qualsiasi tipo devono avvenire sulla base di valutazioni obiettive relative alla competitività, alla qualità, all’utilità ed al prezzo della fornitura. L’adempimento delle prestazioni contrattuali da parte del fornitore dovrà essere conforme ai principi di equità, correttezza, diligenza e buona fede e dovrà avvenire nel rispetto della normativa vigente, dei contratti sottoscritti e delle procedure interne aziendali.

4.3. Rapporti con le Pubbliche Amministrazioni.
I comportamenti degli Organi sociali di MUT MECCANICA TOVO SPA nei confronti della Pubblica Amministrazione devono ispirarsi alla massima trasparenza, legalità, correttezza ed integrità. Si rifiutano, pertanto, logiche di condizionamento delle decisioni della controparte, in ogni forma espresse o attuate, volte ad influenzare decisioni in favore della Società o a richiedere od ottenere un trattamento di favore. È altresì vietato dare corso a richieste da parte di personale della Pubblica Amministrazione tendenti a subordinare decisioni ed atti in favore di MUT MECCANICA TOVO SPA a riconoscimenti di utilità di qualsiasi genere. È fatto esplicito divieto di impiegare erogazioni, contributi, finanziamenti, sgravi ricevuti da organismi pubblici nazionali o comunitari o extracomunitari per scopi diversi da quelli a cui sono destinati. I rapporti con la Pubblica Amministrazione sono tenuti dagli esponenti aziendali designati. Qualora la Società utilizzi un consulente per essere rappresentata o ricevere assistenza tecnico–amministrativa nei rapporti verso la Pubblica Amministrazione, nei confronti di tale soggetto e del suo personale saranno applicabili le stesse direttive valide per i dipendenti della Società. Tutta la documentazione che riassume le procedure attraverso cui MUT MECCANICA TOVO SPA è entrata in contatto negoziale o amministrativo con Pubbliche Amministrazioni deve essere debitamente raccolta e conservata.

4.4. Doveri della Società verso i dipendenti.

La Società: -
- adotta politiche del personale che si basano sulla valorizzazione del merito e lo sviluppo della professionalità; tali politiche si conformano a criteri di merito e di competenza; sono vietate, pertanto, pratiche discriminatorie nella selezione, assunzione, formazione, gestione e sviluppo e retribuzione del personale;
- informa in maniera esauriente il dipendente appena assunto sulle caratteristiche delle mansioni e della funzione, su elementi normativi e retributivi e sul richiesto rispetto dei principi contenuti nel Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo, di cui questo Codice Etico fa parte;
- richiede ai responsabili di unità operative e a tutti i collaboratori, ciascuno per quanto di competenza, di adottare comportamenti coerenti con i principi di cui al punto precedente.

4.5. Doveri dei dipendenti verso la Società.
Fermo restando quanto previsto dalla Legge, dallo Statuto sociale, dal regolamento e dalla normativa interni, nonché dalle norme contrattuali vigenti, il personale dipendente, nell’espletamento del pro¬prio servizio, deve uniformare la propria azione ai principi espressi dal presente Codice Etico. Tutto il personale di MUT MECCANICA TOVO SPA deve, in particolare:
- improntare i propri comportamenti all’osservanza dei principi di tutela e rispetto della persona umana, alla lealtà, alla correttezza nei rapporti personali e a logiche operative impostate sull’integrazione e collaborazione, sulla responsabilizzazione delle persone, sullo spirito di squadra e sul rispetto dei rapporti gerarchici e funzionali al fine di perseguire gli obiettivi aziendali;
- evitare di porre in essere operazioni in conflitto d’interesse, informando tempestivamente il diretto superiore di eventuali relazioni di parentela, diretta o indiretta intercorrente con controparti con le quali sta per avviare o gestire rapporti d’affari per conto di MUT MECCANICA TOVO SPA;
- trattare con assoluta riservatezza dati, notizie ed informazioni di cui viene in possesso evitandone la rivelazione, la diffusione o l’uso non autorizzato;
- proteggere e custodire i valori e i beni che gli sono stati affidati e contribuire alla tutela del patrimonio aziendale in generale, evitando situazioni che possano incidere negativamente sull’integrità e sicurezza di detto patrimonio;
- evitare di utilizzare a vantaggio personale, o comunque a fini impropri, risorse, beni o materiali di MUT MECCANICA TOVO SPA;
- evitare che una situazione finanziaria personale non equilibrata possa avere ripercussioni di ogni genere nell’attività di lavoro;
- non accettare né offrire doni (che non siano di valore assolutamente simbolico), compensi o benefici di qualsiasi tipo da o a soggetti con i quali MUT MECCANICA TOVO SPA intrattenga un rapporto d’affari.

4.6. Rapporti con i collaboratori esterni.
Ai collaboratori esterni è richiesto di attenersi ai principi contenuti nel Codice Etico. Il personale della Società, in rapporto alle proprie funzioni, curerà di: - rispettare i principi e le procedure interne per la selezione e la gestione del rapporto con collaboratori esterni; - operare solo con persone e imprese qualificate e di buona reputazione; - informare tempestivamente il proprio superiore gerarchico, in caso di incertezze relativamente a possibili violazioni del Codice Etico da parte di collaboratori esterni; Gli accordi con i collaboratori esterni devono essere redatti nella forma prescritta dalle disposizioni/procedure aziendali e comunque per iscritto. In ogni caso, il compenso da corrispondere deve essere commisurato alla prestazione indicata in contratto e, comunque, alle capacità professionali ed all’effettiva prestazione eseguita.

4.7. Rapporti con i soci.
Nei confronti dei soci MUT MECCANICA TOVO SPA si impegna a:
- assicurare l’efficace partecipazione di tutti i componenti degli organi sociali ai lavori assembleari attraverso la tempestiva informativa sulle materie all’ordine del giorno; - ricercare la massima trasparenza sia nelle comunicazioni sociali che nei rapporti personali.

4.8. Comportamento degli organi sociali.
Gli organi sociali sono tenuti all’osservanza di quanto contenuto nel presente Codice Etico. Ai loro componenti è richiesto di:
- tenere un comportamento ispirato ad autonomia ed indipendenza con le istituzioni pubbliche, i soggetti privati, le associazioni economiche e le forze politiche, fornendo le informazioni corrette e necessarie per lo svolgimento delle attività di controllo interne ed esterne;
- tenere un comportamento ispirato ad integrità, lealtà, senso di responsabilità nei confronti della Società;
- rispettare i principi di precisione, chiarezza, completezza e veridicità nelle informazioni verso l’organo amministrativo e verso i soci;
- rispettare i principi di chiarezza, completezza e veridicità nelle informazioni verso i terzi;
- evitare le situazioni di conflitto d’interesse o di incompatibilità di funzioni, incarichi o posizioni all’esterno e all’interno della Società.

4.9. Rapporti verso gli organi di informazione.
I rapporti con la stampa e i mass media in generale sono intrattenuti esclusivamente dalla Funzione a ciò deputata in base a norme interne e devono essere improntati al rispetto del diritto di informazione.
L’informazione verso i mass media sarà accurata e deve essere realizzata con chiarezza e trasparenza.
I dipendenti che dovessero comparire ad incontri, riunioni o manifestazioni pubbliche sono tenuti a farlo a titolo esclusivamente personale e, comunque, non potranno utilizzare nome e marchio dell’azienda, salvo autorizzazione dell’organo amministrativo.

5. Ruolo dell’Organismo di Vigilanza.

5.1. Ruolo dell’Organismo di Vigilanza.
Per la completa osservanza ed interpretazione del Codice Etico, i destinatari possono rivolgersi all’Organismo di Vigilanza preposto alla sua osservanza. L’Organismo di Vigilanza ha infatti, tra gli altri, il compito di:
- gestire, approfondire e verificare il contenuto del Codice Etico, al fine di segnalare la necessità di adeguamenti alla evoluzione delle leggi;
- supportare operativamente nella interpretazione e attuazione del Codice Etico, quale strumento di riferimento costante del corretto comportamento da tenere durante lo svolgimento della propria attività;
- verificare, controllare e segnalare i casi di violazione del Codice Etico, in modo che si possa provvedere nel caso di infrazioni all’adozione delle misure opportune, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti;
- assicurare ed assistere i soggetti che segnalano comportamenti non conformi al Codice Etico, tutelandoli da pressioni, ingerenze, intimidazioni e ritorsioni.

5.2. Dovere di informazione.
I destinatari del presente Codice Etico sono tenuti a riferire all’Organismo di Vigilanza tutte le informazioni utili su eventuali carenze nei controlli, comportamenti censurabili o fondati sospetti di mala gestio.

5.3. Canali comunicativi.
Allo scopo di garantire l’effettiva applicazione del Codice Etico, la Società prevede canali di informazione tramite i quali tutti coloro che vengano a conoscenza di eventuali comportamenti illeciti siano messi nelle condizioni di segnalare la circostanza, direttamente ed in via riservata, all’Organismo di Vigilanza.

6. Diffusione del Codice Etico.
Il presente Codice Etico sarà portato a conoscenza di tutti i dipendenti e di tutti coloro che instaurano rapporti con la Società, mediante apposite attività di informazione e comunicazione.

7. Sistema sanzionatorio.
La violazione delle disposizioni del presente Codice Etico costituirà illecito disciplinare o inadempimento delle obbligazioni contrattuali del rapporto di lavoro dipendente o di collaborazione professionale. Per quanto riguarda le sanzioni applicabili, si rinvia alla Parte Generale – Sistema disciplinare.


  • CONTATTI

    MUT MECCANICA TOVO s.p.a
    Tel. +39 0444 491744 r.a.
    Fax +39 0444 490134
    E-mail:mut@mutmeccanica.com
    Via Bivio San Vitale
    36075 Montecchio Maggiore (VI)
    ITALY
    PIVA: IT00315130245

  • GARANZIE

    • Garanzie di Qualità
    • Termini e condizioni d'uso
    • Certificazioni
    • Privacy Policy
    • Cookie Policy
  • SUPPORTO CLIENTI

  • SERVE AIUTO?